Il Filo dei Pensieri di DIana Dussi Copyright Il Filo dei Pensieri 2018
Ho iniziato il primo corso di merletto a fuselli nel 2006 in forma privata, ho assimilato le basi del merletto goriziano, ho fatto tanta pratica (!) e poi sono andata a curiosare  come si esegue il merletto nei vari Paesi europei. Uno dopo l'altro, molti libri hanno trovato posto nella mia libreria e il mio quaderno degli appunti ha raggiunto lo spessore – e il peso! - di un vero e proprio "tomo", accogliendo pagine che raccontano tecniche diverse. Facendo appello alla mia prima professione di Archivista, ho condotto interessanti ricerche bibliografiche e ho scovato diversi testi originali da cui apprendere come si eseguiva il merletto "una volta".
Approfittando poi della grande fortuna di avere a un passo da casa una delle poche scuole europee di Merletto a tombolo, mi sono iscritta alla scuola dei Corsi Merletti di Gorizia, ora Fondazione Scuola Merletti per conseguire il Diploma di Maestro Merlettaio e il Diploma di Specializzazione, volevo infatti completare la mia preparazione e approfondire lo studio del disegno e della storia dell'arte e del costume. Nelle foto seguenti vedete il merletto che è stato il fulcro della mia tesina, si tratta di un merletto eseguito con la tecnica chantilly e riproduce molto liberamente (!) un motivo dello scialle indossato da Carlotta del Belgio, Imperatrice del Messico, ritratta nel quadro di Jean Portaels (castello di Miramare, Trieste)
Queste foto invece ritraggono i merletti eseguiti per la mia specializzazione; si tratta dello stesso motivo floreale riproposto tre volte, con alcuni cambiamenti nel disegno, per poter essere eseguito con tre tecniche diverse, da sinistra Withof-Duchesse, Merletto Goriziano, Honiton.
Dal 2010 lavoro nel mio piccolo atelier "Il Filo dei Pensieri", nel corso degli ultimi anni ho preso parte a diverse fiere europee e la mia esperienza è internazionale. Nel 2015 ho partecipato con una mia creazione al Concorso Nazionale indetto dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, l'opera è stata premiata e il merletto appartiene ora alla Collezione del Museo del Merletto di Burano. Collaboro attivamente con la rivista "Die Spitze", edita dall'Associazione Tedesca "Deutscher Klöppelverband e. V.", per la quale ho tenuto un corso di merletto nel 2017 in occasione del 35° Klöppelspitzen-kongress, tenutosi a Wangen im Allgäu. Da alcuni anni tengo corsi di merletto in modo continuativo per l'Associazione Austriaca "Verein Klöppeln und Textile Spitzenkunst in Österreich".